Prenditi cura di un sito WordPress. Rendilo sicuro.

Prenditi cura di un sito WordPress. Rendilo sicuro.

Prenditi cura di un sito WordPress. Rendilo sicuro.



sicurezza_wordpress

Hai mai pensato che il tuo prezioso sito web può essere a rischio attacchi hacker? Così come la casa, l’auto, lo smartphone o il portafogli, la tua preziosa presenza online, creata ad hoc con l’aiuto di un web designer o armandoti di tanta pazienza e costruendola pezzo per pezzo rischia di essere trafugata da qualcuno che, chissà dove nel mondo, non sa come passare il tempo (o lo sa fin troppo bene!) e mira ad attaccare siti web, conosciuti o meno, alla ricerca di una falla di sistema.

Per non buttare all’aria il tuo prezioso lavoro è necessario quindi iniziare a lavorare sulla sicurezza, da almeno tre punti di vista:
1.attacchi di qualche malintenzionato
2.protezione da guasti del server
3.cancellazione accidentale di file

Questo articolo parlerà dei siti realizzati con il CMS WordPress, da noi scelto per la realizzazione di tutti i siti web. Questo splendido Content Management System viene utilizzato nel 27% dei siti web realizzati nel mondo (fonte: wordpress.org), dai blog di hobbisti a importanti siti giornalistici o aziendali, e come tutti gli strumenti tecnologici dev’essere seguito a livello tecnico.

Come mettiamo in sicurezza la nostra abitazione, valutando attentamente ogni possibile pericolo di intrusioni, così è bene valutare la protezione del nostro sito.
Fondamentali sono gli aggiornamenti del core di WordPress, dei plugin, dei template, che i produttori rilasciano regolarmente. E qui sarebbe la manutenzione ordinaria della casa, da realizzare con attenzione per non fare danni.

Poi c’è tutta una serie di operazioni importanti da fare per mantenere più sicuro il sito web: se ci immaginiamo anche qui un’abitazione sarebbe come dire sostituire i portoni con modelli blindati, rendere le finestre più sicure, attivare gli antifurto e le videocamere…

Puoi subito fare una cosa semplice, per metterti in moto: cambiare la chiave di casa! Una volta entrato nella pagina di gestione di WP, vai nella sezione dedicata agli utenti e controlla che l’amministratore non abbia come nome utente “admin”. Se così è crea un altro utente amministratore con un nome personalizzato e possibilmente articolato. Imposta una password difficile di almeno 16 caratteri (da modificare almeno una volta all’anno) e cancella l’utente “admin”.

Fatto? Già hai fatto qualcosa di importante, ma se vuoi veramente lavorare sereno ci sono altre fondamentali operazioni da fare. Ti elenco le più importanti: backup automatico, protezione DDoS, antispam, permessi dei file, protezione delle pagine, del database…

Proprio come per un’abitazione, anche attorno al tuo sito web è bene valutare insieme ad un esperto WordPress quali siano le migliori attività da svolgere.

Se hai acquistato da noi un Sito della Comunità integrato in Pane Fresco non devi preoccuparti di nulla, è già tutto compreso nel canone annuale (tranne modificare la tua password sempre una volta all’anno). Se invece vuoi incrementare il livello di sicurezza del tuo sito personale, associativo o aziendale realizzato contattaci e saremo ben lieti di proteggere il tuo investimento.

MG_6768

by Emanuele Renzi
Web Development
Creativo digitale

Lascia un commento